miglioramento idrogeologico

264propagazione origano 14 foto

è il momento di riorganizzare il deflusso delle acque superficiali ,in modo da prevenire eventuali danni ,assetto  idrogeologico del terreno la parte interessata è il castagneto frutto 0.49.00 Ha ,terreno scosceso .iniziamo a far defluire con criterio le acque superficiali ,e nello stesso tempo renderlo più produttivo. per facilitare la raccolta delle castagne ,e la regimazione delle acque piovane ,vengono create delle stradine di  70 centimetri nella parte più scoscesa ,0rigano411man mano che saliamo  c’è la possibilità di crearle più grande le stradine ,da circa un metro a un metro e mezzo,più sono grandi migliore è  il deflusso delle acque  ,ma sopratutto è più agevolata la raccolta del frutto del castagno.nelle ultime stradine (solchi) ho iniziato ad impiantarci l’origano ,per stare sul tema dei detti (una via e due servizi).  viene scavato un solco ,con il piccone dando una pendenza a spezzare la forza dell’eventuale deflusso delle acque oriverticalesuperficiali,rastrellare,mettere da parte le pietre e le radici incontrate, deporre il telo nero (pacciamante) lungo il solco, sul telo della pacciamatura posare le pietre che avevamo accantonato prima ,ora i solchi (stradine) sono pronti per accogliere le giovani piantine di origano,al momento materiale di riproduzione ho solo origano, nel corso degli anni ho creato le pianti madri dell’origano, da qui per divisione dei cespi ,vengono trapiantate nei solchi appositamente creati. ma intendo riprodurre altre specie di aromi, alloro ,timo,salvia e rosmarino,queste ultime piante (aromi) ancora non sono presenti nel fondo solo un pò di timo ed un pò di anice verde, possiamo trovare nel fondo . il telo della pacciamatura nel mio caso viene prima caricato abbondantemente con pietre ,subito dopo il trapianto delle plantule ,viene ricoperto da uno strato di terra, normalmente il telo della pacciamatura viene ancorato al terreno ,senza apporre sopra tutto questo materiale (pietre+terriccio) ma in questa parte di terreno devono contrastare la forza delle felci , è il primo anno che effettuo questa prova e non sò neanche se avrà una buon esito.

i solchi che ho fatto sono solo tre , del resto è un lavoro che va svolto esclusivamente a mano quindi faticosissimo ,  ho notato che è meglio posizionare il telo della pacciamatura ,in modo che trattenga l’umidità del terreno e poi  aspettare il giorno opportuno (giorno meno caldo) per trapiantare le piantine giovani d’origano. possibilmente di mattina presto in modo che le piantine possano trovare il terreno umido.queste piante non ricevono acqua quindi è meglio effettuare il trapianto nei giorni meno assolati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...