finocchio selvatico

de11100_modificato-1Pianta erbacea perenne originaria delle regioni mediterranee. In Italia è diffusa particolarmente lungo le zone costiere, dal piano ai 1.000 metri . la raccolta dei semi  del finocchio selvatico si possono raccogliere all’inizio dell’autunno, quando è avvenuta la trasformazione del fiore in frutto .Tagliare le ombrelle quando i frutti sono quasi maturi e farle essiccare all’ombra. Batterle poi delicatamente per raccogliere i frutti maturi. nella nostra cucina tradizionale   viene usato molto  per insaporire la carne della   salsiccia  ,ed altri insaccati ,nelle olive (amuannju) un altro articolo si questo blog sul ………….

finocchietto selvatico

Pubblicato il 17 aprile 2013 da de simone cataldo

finocchietto selvatico o da queste parti viene chiamato  “finuacchiu e timba” pianta spontanea ,ma anche pianta officinale avendo proprietà  terapeutiche  ,dicono che fa bene al cuore (carminativo),vencono raccolte le giovani (foglie) ,da questa pianta usiamo  anche  i semi ,quando la pianta … Continua a leggere→

                     le foto le trovate nel mio profilo facebook ……………………………. De Simone Cataldo
finocchietto (23 foto)
le ombrelle quando i frutti sono quasi maturi essiccati all’ombra.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...