Piccola Castagna

CASTAGCTra passione e dedizione

Da un po’ di tempo coltivo un castagneto di circa 0,49Ha contenente

* 25 piante adulte

* 30 giovani di dieci anni

* Altre più giovani

MIO PADRE HA  cercato di mantenere alta la qualità del castagneto INNESTANDO(“nzertannu”),  di tanto in tanto con piante autoctone DI OTTIMA QUALITà IN BASE AL FRUTTO DA QUI LE CASTAGNE NZERTE nZERTATE INNESTATE CON VARIETà AUTOCTONE .è INUTILE RICORDARVI CHE LA PIù PREGGIATA è LA REGGIOLA (RIGGIOLA) OVVERO REGGIOLA .COM COME A DIRE  LA CASTAGNA DI BLOGOBUCCO NEL BUCCO DEL PARCO DELLA SILA. VOLEVO SOLLEVARE IL PROBLEMA DEL CINIPIDE MA NE RIPARLEREMO IN SEGUITO ORA INSERIAMO IMMAGINI NUOVE20151106_132526

CLASSIFICAZIONE
Nella nostra zona esistono tre tipi di categorie per le castagne.

RIGGIOLA: La più pregiata, di pulitura immediata in quanto, le due bucce vengono via quasi in contemporanea.

NZERTA: Castagna domestica, di ottima qualità e di facile pulitura.

20151101_093543CURCIA: Selvatica, in altri luoghi viene chiamata madre (mamma)   difficile da sbucciare ma squisita se bollita.

DIVERSITA’***Ovviamente ogni singola categoria può variare a secondo della pianta che fruttifica, mutandosi di poco nello specifico per quanto concerne dimensione,colore e sapore, resta invece invariata la difficoltà di pulitura.

Va da se che la diversità di qualità è dovuta anche alla collocazione nel terreno delle piante, variando in piante poste in una zona collinare ed altre situate nelle zone inclinate e quindi meno fertili, o quanto meno, più rocciose.20151101_093550

Tutte queste variazioni sono in realtà molto aleatorie, in quanto spesso si possono ottenere castagne CURCIE molto simili a castagne NZERTE.

MISURE PER LA VENDITA***Per vendere questo magnifico frutto è uso da noi adoperare un metodo di misurazione rimasto, per tradizione, invariato nel tempo.

TUMINO – Dall’Arabo THUMMUL/TOMOLO: 40Kg circa

MENZUDDU

½ di TOMOLO: 20Kg circa

20151101_093556QUARTU — ¼ di TOMOLO: 10Kg circa

STUPPIEDDU —- 1/8 di TOMOLO: 5Kg circa

MIENZUSTUPPIEDDU —– 1/16 di TOMOLO: 2,5Kg circa

CURIOSITA’***La natura esigua delle ultime due misure creò i seguenti modi di dire.

STUPPIEDDU* Chi cazzata camu abbuscatu: e quattru tuminate n’amu ricuatu na stuppeddata -Perdita in affari

MIENZUSTUPPIEDDU* U’nnè mancu na menza stuppeddata e carna e ‘bbà truvannu e parrare! –

Tanto piccolo e pretende di avere ragione20151106_094904

UTILIZZI E RICETTE***Castagne cotte al rum.

-Si opera prima una selezione delle castagne-

-Poi la castagna deve subire una breve essiccazione (Di solito a terra circa sette/otto giorni in luogo asciutto)

-Vengono poi bollite con tutta la buccia –

-Infine sbucciate (una volta fredde) messe nei vasetti e riempite di rum-.

Caldarroste -Si opera prima una selezione delle castagne-

– Dopo aver subito una breve essiccazione vengono cotte in una padella Bucata sul fuoco che noi chiamiamo “ruseddara”, ovviamente senza togliere la buccia –20151105_082142 (1)

– Sbucciate infine –

* si può sempre sistemare nei vasetti pieni di rum, otterremo così le Caldarroste al Rum.

Castagne cotte al forno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...