IL PORTICO DEGLI ARTISTI

Complessa è la strategia dei lavori che è incominciata a Longobucco (Cs).
Sono infatti numerosi gli interventi già effettuati 20160622_141841 20160622_141849 20160622_142014 20160622_142807 20160622_144627 20160622_162304 20160622_162340 20160622_162358 20160625_165923 20160625_170129 20160703_092619 20160703_092632
e che ancora proseguiranno al fine di ottenere la rivitalizzazione
e riqualificazione del borgo ed inoltre il miglioramento della qualità della vita e della viabilità.
L’obiettivo dell’Esecutivo impegnata nel restituire al borgo vita e funzionalità rinnovate.

Interventi importanti.
Come quelli dEL Palazzo Citino, finanziati per 100 mila euro,
con la riqualificazione dei due piani che saranno destinati ad ospitare le tre sezioni museali della
tessitura
con le più antiche testimonianze dell’arte tessile,
tra i marcatori identitari di Longobucco;
dell’argentera legata alle antiche miniere d’argento sulla cui fruizione
dedica al celeberrimo concittadino del 1200 Bruno Di Longobucco,
precursore della microchirurgia, il cui busto sta all’ingresso dell’Università di Padova.
Nei progetti dell’Esecutivo c’è anche l’intenzione di abbattere la sopraelevazione
di Palazzo Citino per recuperarne il sottotetto, attraverso la partecipazione
ad un bando per un nuovo finanziamento.Lavori in corso di ultimazione anche in Via San Domenico dove sarà realizzata una villetta- anfiteatro attraverso l’abbattimento di alcuni immobili, due dei quali sono stati già demoliti; sul terzo esiste una procedura aperta con la Sovrintendenza. Sono in corso di realizzazione anche due gradinate: una da via fosso e l’altra da via Angeli Custodi consentirà di riqualificare via Porto dell’ Acqua.

Un’altra villetta sarà presto consegnata ai residenti della popolosa frazione Destro .
E termineranno a breve anche i lavori di Piazza Monumento, finanziata con ulteriori 100 mila euro e realizzata con
granito silano e pietra lavica.

Quello che diventerà il Portico Degli Artisti su via Borgo,
anch’esso in fase di ultimazione,(QUANDO SCRISSERO QUESTE BELLE PAROLE CON BUONI INTENTI IL PORTICO DOVEVA ANCORA INIZIARE I LAVORI)
consentirà di congiungere, questa, con Via Risorgimento.

E c’è ancora il progetto di acquisire un immobile nella zona storica dove spostare la Biblioteca Bruno Da Longobucco,
per ubicarvi la Casa degli artisti e delle culture.

I lavori di abbattimento degli immobili di Via San Domenico,
la villetta del Destro, la realizzazione dell’anfiteatro e
del portico rientrano in un complessivo finanziamento di 600 mila eURES.
Tutti questi lavori si aggiungono a quelli già realizzati attraverso un investimento pari a 400 mila euro,
di corso Cristoforo Colombo e Piazza Matteotti.le opere pubbliche cominciarono a diventare
la greppia per politici e affaristi.
Più che la loro utilità, interessavano i soldi che potevano far girare.
Oppure il ritorno in termini di consenso politico.
Memorabile la vicenda del tracciato dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria,
i cui lavori iniziarono nel 1963, che con scarso rispetto della
logica fu fatto inerpicare nel collegio elettorale del ministro
dei Lavori pubblici
Quando un cantiere finisce
(e per fortuna ce ne sono ancora)
lo Stato si distrae – per usare un eufemismo –
e ritarda il pagamento di un terzo e più della spesa prevista per
la realizzazione di quell’opera e destinata, ovviamente,
all’impresa. È uno studio della Svimez,
l’Associazione per lo sviluppo del Mezzogiorno, a spiegarlo prendendo in esame
35mila opere pubbliche monitorate da………le oprere ECCO COSA è LA POLITICA D’OGGI.
TANTI ANNI PER COSTRUIRLO ,
LA PRIMA OPERA PUBBLICA CHE IO RICORDO ,
PIù O MENO I LAVORI INIZIARONO 30 ANNI Fà. ANCORA PRIMA DELLA FAMOSA OPERA BIBBLICA
SILA MARTE STRADA A
SCORRIMENTO VELOCE CHE UNISCE BLOGOBUCCO
AL RESTO DELL’UNIVERSO.
DOVEVA SERVIRE A METTERE IN SICUREZZA LA PARTE DEL PAESE (pd)
PARTE DESTRA DEL MACROCIOLI O IN BLOGOBUCCHESE “TIMBA DEI MONACI”
NEL TORRENTE GLI INTERVENTI NELLA COSTRUZIONE
DEL MURO DI SOSTEGNO NEL CORSO DEGLI ANNI SI SONO SVOLTI ,
OGNI SPEZZONE DI MURO HA UNA STORIA A SE CHE
NON SI è MAI CONCLUSA NEL MIGLIORE DEI MODI.20160610_101343 20160610_101351 20160610_101400 20160610_101406 20160610_101414 20160610_101426 20160610_101430 20160610_101435 20160610_101438 20160610_101454 20160610_101504 20160610_101512 20160610_103418 20160611_064922 20160611_064928 20160611_064937 20160611_064946 20160611_091713 20160611_091722 20160611_091732 20160615_091441 20160619_085303 20160619_105418 20160621_195123
,IL TRATTO SOTTO PIAZZA MONUMENTO è RIMASTO PIù BASSO FORSE PERCHè
FINIRONO I SOLDI ,IL RISULTATO SI NOTA E COME !
DA QUELLA PICCOLA FESSURINA CHE POTETE OSSERVARE ALL’INIZIO FORSE
è meglio parlare di agricoltura e forestazione in voga da pertutto ,
ma qui no.sta iniziando a nascere qualche azienda nel territorio per lo
più agriturismo e piccole realtà di prodotti tipici,salvaguardia ambiebntale
(pulitura strade ponderali),
strisce taglia fuoco,aiuti alle nuove associazioni e coperative aglicole ed ai giovani agricoltori,
La formula vincente di blogobucco , premiata sempre più
da un seguito crescente di frequentatori,
mi pare che risieda sopra tutto nel modulo veloce, sintetico e obiettivo con cui divulghiamo le notizie;
de ad un’utenza che è stata fino ad ora a bocca asciutta di fatti e circostanze definiti;
potendone soltanto raccattare qualche briciola per strada, alterata talora dalla maldicenza.

Dunque, un servizio alquanto meritorio;
che mette a giorno il pubblico di quanto accade in paese,
con estrema immediatezza
in maniera condivisa:
usufruendo ovverosia del beneficio della rete
aiutato dalle pubblicazioni dei “siti amici” castrumcropalatum…….il sito del comune di longobucco MEGLIO NON GURDARLO TROVI LA SOLITA FOTO,
è tutto ciò che si trova in giro per i vari profili facebook nei liMITI consentiti
che permette ad ognuno con un semplice contatto
di tenersi aggiornato ed esprimere in proposito, se vuole, la propria opinione.

Una tribuna aperta che, come ogni luogo pubblico,
affida il suo futuro alla cortese educazione dei suoi frequentatori;

il blog blogobucco CON PIù DENOMINAZIONEI IL DOMINIO è SARà PER IL MoMENTO http://www.reggiola.com l’azienda agricola multimediale in continua evoluzione.
vuole trasbordare la stessa formula vincente del blog longobuccor,
per snellirlo da tutti gli articoli scritti per provare il web,
coinvolgere più persone di longobucco a partecipare al blog ,con le loro passioni,
interessi ,hobby ,quello che volete ,ciò che ritieni importante.
l’obbiettivo è rimodulare blogobucco in un blog più interessante è piacevole utilizzando
le risorse free ,ma sopratutto cercare di sfruttare correttamente i nuovi sistemi ,per guadagnarci qualcosa insieme.blog di longobucco è un blog d’informazione locale. Viene aggiornato senza alcuna periodicità o frequenza stabilita.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.

I CONTENUTI
Tutti gli articoli di Cetraro In Rete sono scritti dalla Redazione, tranne quelli dove viene espressamente indicato il nome dell’autore.
Il contenuto degli articoli rappresenta il punto di vista di ciascun autore.

I MARCHI
Tutti i marchi citati appartengono ai rispettivi proprietari.

LA MISSION
Cliccando qui, potete leggere la mission del blog.

LE FOTO
Tutte le foto presenti su blog di longobucco sono scattate dalla Redazione o tratte dal Web.

I COMMENTI

I commenti rappresentano esclusivamente il punto di vista del loro autore. La Redazione si riserva la facoltà di rimuovere,
a suo insindacabile giudizio, qualsiasi commento che:

sia illecito, diffamatorio, razzista o calunnioso;
istighi all’odio o alla violenza;
che sia lesivo nei confronti di persone, istituzioni o religioni;
sia lesivo della privacy altrui;
possa arrecare danno a minori di età;
sia lesivo nei confronti di marchi, brevetti e contenuti protetti da copyright;
contenga dati personali di terzi;
utilizzi impropriamente il mezzo per promuovere attività commerciali.

?
La Policy di blogobucco

COS’È blogobucco?

L’informazione che mancava…

blogobucco è l’informazione che mancava,
l’anello di congiunzione dei cittadini longobucchesi,
la base di partenza per la realizzazione di un progetto comune.

È un blog che nasce da un’idea semplice e ambiziosa:
creare un punto d’incontro per la popolazione longobucchese,
un giornale online che dia visibilità all’entroterra longobucchese,
un portale d’informazione locale .

Lo scopo di blogobucco è proprio quello di creare una maglia
di informazioni capillari disponibili a tutti, una rete di collaborazione
che offra la possibilità, ai propri utenti, di “condividere il sapere”.

Perché si sa, qui in Rete – e non solo qui – la condivisione delle informazioni è essenziale,
è la radice dello sviluppo, il piedistallo del progresso.

blogobucco nasce proprio per soddisfare questa esigenza.

Nasce per colmare un vuoto che da troppo tempo affligge il nostro paese: un blog obbiettivo che
informi tutti i longobucchesi delle iniziative dell’amministrazione
comunale, degli eventi organizzati dai locali e dalle associazioni, degli avvenimenti e delle notizie su blogobucco .

Ecco perché, nel blog troverete notizie, approfondimenti, foto, video, comunicati, eventi,
segnalazioni e commenti. Troverete, in pratica, tutto quello che è necessario conoscere.

Naturalmente, la Redazione non può sapere tutto di tutti. E non può essere a 360 gradi su ogni evento e su ogni notizia.
Ecco perché vi chiediamo – se desiderate farlo – di darci una mano, e di dare una mano a tutti i cittadini di blogobucco,
inviando ciò che credete degno di nota (eventi, manifestazioni, promozioni, notizie…) all’indirizzo mail desimoneca@longobuccor.it
.

Ci occuperemo di dargli la giusta visibilità.

Naturalmente, vi segnaliamo che esiste anche la possibilità di collaborare con noi. Basta volervo,
e farete parte del nostro gruppo e dello spirito collettivo di questo blog. Per collaborare,
non dovete far altro che contattarci all’indirizzo segnalato in precedenza.
nella categoria sviluppo web trovate gli articoli per comprendere meglio come partecipare al blog ,mi scuso con gli utenti che si erano reggistrati prima ,
ora siamo solo in due.se qualcuno dei vecchi iscritti abbia voglia di partecipare deve rifare l’iscrizione.

Saremo ben lieti di accogliervi sul blog … blogobucco.

A presto.

La Redazione

dalle due immagini messe a confronto si evice che non c’e paragone .il primo blog blogobucco con i suoi
800 visitatori al giorno 5.200 settimanali e 23.500 mensili,mentre il blog di longobucco ha circa 2.700 visitatori mensili .ecco perchè vorrei
invertire la rotta ,i banner frutterebbero 10 volte di più (con la speranza che qualcuno li clicca) …”non mordono”
dalle due euro mensili passeremo a venti.al buon intenditore poche parole,
anche se ci siamo diluncati un pochino,grazie per avere letto l’intero articolo,forse sei uno dei pochi neanche io spesso non finisco di leggere gli articoli .
l’articolo viene pubblicato su blogobucco ,copiato sul blog di longobucco,ma scambiato nei vari (facebook,twitter,gogle+ )da longobbuccor.altervista.org/blog/ che sarebbe il vero link del blog di blogobucco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...